circospetto! genova da un altro punto di vista

WebTV: i “viola” ieri in piazza per una “Sana e robusta Costituzione”

Posted in città, webtv by circospetto on 31 gennaio 2010

Vodpod videos no longer available.

Video di areagenovaamicigrillogericcardoxyz2004. Scriveva ieri il Secolo: “Il popolo viola del «No-B-Day» è sceso in piazza oggi davanti alla prefettura di Genova in difesa della Costituzione italiana e contro il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, con un presidio a cui hanno partecipato più di 200 persone.” (more…)

Annunci

Commenti disabilitati su WebTV: i “viola” ieri in piazza per una “Sana e robusta Costituzione”

Largo Lanfranco, il video del No B Day (ieri)

Posted in città, video by circospetto on 6 dicembre 2009

(more…)

Commenti disabilitati su Largo Lanfranco, il video del No B Day (ieri)

Largo Lanfranco, i nuovi svizzeri: il no alla moschea va in tv

Posted in notizie by circospetto on 2 dicembre 2009

Ieri la Lega approfitta del risultato del referendum svizzero la Lega per manifestare (qui) e chiedere una serie di azioni (a Roma) sul tema, come un referendum simile e la croce sulla bandiera italiana. Scrive Donatella Alfonso:

prima dell´annunciato corteo-fiaccolata (intanto si è fatta sera) verso la prefettura al suono di slogan come «Genova cristiana, mai musulmana», «La Vincenzi con il burqa” «Preferiamo i cinghiali», «Mezzaluna? Sì ma… pe u pestu!», peraltro rimbeccati anche vivacemente da passanti di tutt´altro orientamento, la cinquantina scarsa di leghisti e aderenti al comitato del Centro Est si scatenano sugli spalti, guidati dai capipopolo Edoardo Rixi e Francesco Bruzzone; ottenendo peraltro, così come poco prima è avvenuto per i lavoratori dell´Ilva, un incontro con i capogruppo.

Davanti alla prefettura non è mancato l’appuntamento serale con la televisione. Ian Buruma, sul Corriere, commenta il caso svizzero e le sue ricadute (dopo il salto):

(more…)

Commenti disabilitati su Largo Lanfranco, i nuovi svizzeri: il no alla moschea va in tv

Salute e immigrazione: Noi Non Segnaliamo Day, presidio in Prefettura

Posted in città by circospetto on 17 marzo 2009

Noi Non Segnaliamo Day

Due ore di manifestazione in Largo Lanfranco. Per informare operatori della salute e utenti del servizio sanitario nazionale  (legali e no), oggi si è tenuta una serie di eventi in tutta Italia “per testimoniare l’impegno a favore del diritto universale alla salute” e contro il disegno di legge in discussione alla Camera, che prevede l’obbligo di segnalazione all’autorità  degli immigrati irregolari che si rivolgono alle strutture sanitarie.

L’obbligo nasce alla soppressione del comma 5 dell’articolo 35 del Testo Unico sull’Immigrazione, che prevede che “l’accesso alle strutture sanitarie da parte dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non può comportare alcun tipo di segnalazione all’autorità, salvo i casi in cui sia obbligatorio il referto, a parità di condizioni con il cittadino italiano”. Segnalava ieri il Corriere:

Una grande mobilitazione nazionale con manifestazioni in contemporanea in 20 citta’ italiane: e’ quanto organizzato per domani da Medici senza frontiere, Societa’ italiana per le migrazioni e Osservatorio italiano sulla salute globale per ribadire il ‘no’ alla segnalazione degli immigrati irregolari che si rivolgono alle strutture sanitarie pubbliche per curarsi.

Commenti disabilitati su Salute e immigrazione: Noi Non Segnaliamo Day, presidio in Prefettura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: