circospetto! genova da un altro punto di vista

[News] Guido Reni, da Strada Nuova a Parigi per Oscar Wilde

Posted in città by circospetto on 25 agosto 2016

Guido Reni, San Sebastiano

“The Guardian”: Guido Reni’s San Sebastiano, which inspired Wilde, will be on show in Paris. Photograph: Musei di Srada [sic] Nuova

Oscar Wilde. L’impertinent absolut. Il sito annuncia: “Le Petit Palais présente la première grande exposition française consacrée au célèbre écrivain Oscar Wilde et rend hommage à ce parfait francophone et ardent francophile.”

Scriveva ieri il Guardian:

A further coup is a loan from the Palazzo Rosso in Genoa, Italy, of Guido Reni’s San Sebastiano, the Roman soldier martyred for his Christian faith and depicted by the Italian master around 1615 as a beautiful young man whose body is pierced by arrows. It was on a visit to Genoa that Wilde saw the painting, writing of “a lovely brown boy, with crisp clustering hair and red lips, bound by his evil enemies to a tree, and, though pierced by arrows, raising his eyes with divine, impassioned gaze towards the Eternal Beauty of the opening heavens”.

Holland said that its significance lies in that “Sebastian” became part of Wilde’s assumed name in exile – Sebastian Melmoth: “He undoubtedly saw himself by then as the martyred Saint. It will be the first time that this picture – many times copied – has been shown in an exhibition on Wilde.”

Puntate precedentiSan Sebastiano: Genova Miami via Berlino, da Reni a Christopher Winter
[Immemorabilia] Atrio di Palazzo Rosso, anni Cinquanta e anni Ottanta
[Immemorabilia] Piselli, asparagi e fragole a Palazzo Rosso nell’Ottocento
Momenti da dimenticare: Palazzo Rosso a luci rosse con Aurelio Grimaldi
Tre video: Palazzo Rosso ha una nuova sala multimediale (gratis)
Sorpresa! Un lastricato antico davanti a Palazzo Rosso
Ottocento a Palazzo Rosso: «Un dono per Genova, opere di Santo Varni»
Notte dei Musei, a Palazzo Rosso il puzzle più antico del mondo

Commenti disabilitati su [News] Guido Reni, da Strada Nuova a Parigi per Oscar Wilde

[Slow news day] Quirico: un succhiello freddo e vischioso sul Secolo XIX

Posted in città by circospetto on 16 agosto 2016

Domenico Quirico e il succhiello vischioso, IL SECOLO XIX

Scrutare nel buio. Oggi non ci sono i quotidiani, perché ieri i giornalisti hanno fatto festa, e questo ci ha permesso di tornare a goderci il reportage su due pagine dalla Somalia del Secolo XIX e di goderci le perle di cui è costellato, come “Mi tuffo nel freddo vischioso di quegli occhi che fissandomi mi trapassano a succhiello” e – quasi come ai bei tempi della “fragranza di reato” – l’odore percepito nonostante fosse impercettibile: “Aleggia un odore appiccicoso come una ragnatela , vischioso, impercettibile.” L’autore, Domenico Quirico, ci rivela Wikipedia, “È reporter per il quotidiano torinese La Stampa, caposervizio esteri” e – a naso – ha frequentato l’Oriana Academy of Journalism.

Puntate precedenti[Foto] Il Secolo XIX: Bergoglio per la punizione corporale dei gay delusi
Altre gioie dal Decimonono: Nicole Minetti è una «ex igienista mentale»
[Foto] Misteri de Il Secolo XIX: la misteriosa “fragranza di reato”
[Foto] Marco Grasso e il caso dell’arresto “in fragrante” sul Secolo XIX
[Foto] “GENOVA RESISTE”, Il Secolo XIX, 1970-2014
[Foto] Misteri de Il Secolo XIX: il misterioso «reato di rianimazione»
[Foto] Il Secolo XIX affitta un “massaggiatore trans meravigliosa”
Il Secolo XIX, la guerra e i pericoli della correzione automatica del testo
Slow news day: Il Secolo XIX scopre i musei di Adriano Albini
Alluvione: Il Secolo XIX, «Genova resiste» (1970)
¡Viva García! Il Secolo XIX rinnova la grafica (ed entra nel XXI)
Quando la stampa “ruba” le foto dal web (Il Secolo XIX)
[Foto] Fronzoni a Villa Croce, col Secolo XIX una punta di cronaca nera
[Foto] Nuovi messaggi in codice sulle pagine del Secolo XIX
[Foto] Nuovo codice segreto sulle pagine del Secolo XIX: «Ptptptppt»
[Foto] Slow news day, prendiamocela coi refusi del Secolo XIX
Giornali e supereroi, sul Secolo XIX c’è Ann Romney, la Donna Invisibile
Clamoroso: codici segreti sulle pagine del Secolo XIX!
Vita digitale, il Secolo XIX fa autocritica (sul web)
Comunicare Genova, il Secolo scopre “la ragazza con la cervicale”

Tagged with:

Commenti disabilitati su [Slow news day] Quirico: un succhiello freddo e vischioso sul Secolo XIX

[Foto] Darsena, un gigantesco Giovanni Gastel per Samsung

Posted in fotografia by circospetto on 10 agosto 2016

Commenti disabilitati su [Foto] Darsena, un gigantesco Giovanni Gastel per Samsung

[Foto] +++ULTIMORA+++ GENOVA UN’ALTRA VITTIMA DEL CALDO

Posted in città by circospetto on 8 agosto 2016

Commenti disabilitati su [Foto] +++ULTIMORA+++ GENOVA UN’ALTRA VITTIMA DEL CALDO

[Foto] Street art: J’EXISTE in Circonvallazione a mare

Posted in città by circospetto on 7 agosto 2016

Commenti disabilitati su [Foto] Street art: J’EXISTE in Circonvallazione a mare

[Video] Pop Corn Market, swing all’ex mercato di corso Sardegna

Posted in città by circospetto on 5 agosto 2016

Dal programma di RiprendiamociGenova: “Busker-music e street-food, film, musica e chiacchere, installazioni e swing all’ex-mercato di Corso Sardegna. 03/04/05 Agosto a partire dalle 19:00”

Commenti disabilitati su [Video] Pop Corn Market, swing all’ex mercato di corso Sardegna

[Riceviamo e volentieri pubblichiamo] «I pazzi del mare»

Posted in città by circospetto on 3 agosto 2016

coda al porto antico, 2

 

Rifuggono vaste distese roventi
cogli occhi sbarrati digrignano i denti;
si sgrondano a grappoli sulle autostrade
rendendole immensi gironi dell’ade.

Milano Torino Varese Brianza
il caldo e il cemento producon demenza,
seguendo impazziti il sogno del mare
i miseri partono senza pensare.

I ratti di latta si stringon nervosi
correndo impazziti e pericolosi,
dai nostri Appennini li vedo arrivare:
fuggite che vengono i pazzi del mare.

Il mare che sognano è come in vetrina
ma poi si ritrovano in una latrina.
Ovunque strozzini, il lido sprangato,
ed al ristorante: “non hai prenotato!”.

Recinti e catene che che chiudono il mare
qui l’unico verbo è: “pagare! pagare!”.
Varazze Arenzano Alassio Spotorno
l’orrendo girone prevede un ritorno;

dannati ritornano in fila al cemento
e già si dimentican tanto tormento.
Domenica ancora vedremo tornare
cogli occhi sbarrati i pazzi del mare.

 

coda al porto antico, 1

Commenti disabilitati su [Riceviamo e volentieri pubblichiamo] «I pazzi del mare»

[Foto] Ciao! Italia 90, a Brignole la pesante eredità dei Mondiali di calcio

Posted in città by circospetto on 2 agosto 2016

Brignole, Ciao

Commenti disabilitati su [Foto] Ciao! Italia 90, a Brignole la pesante eredità dei Mondiali di calcio

[Foto] Design anonimo: set di panchine con sedia coordinata

Posted in città by circospetto on 24 luglio 2016

set coordinato poltrona e divani

Tagged with:

Commenti disabilitati su [Foto] Design anonimo: set di panchine con sedia coordinata

[Foto] +++ULTIMORA+++ GENOVA LE PRIME VITTIME DEL CALDO

Posted in città by circospetto on 23 luglio 2016

le prime vittime del caldo

Commenti disabilitati su [Foto] +++ULTIMORA+++ GENOVA LE PRIME VITTIME DEL CALDO

[Vita digitale] Mappare l’impossibile: la città in Pokémon GO – Manin

Posted in vita digitale by circospetto on 21 luglio 2016

IMG_20160721_090209IMG_20160721_090422

IMG_20160721_090659

Come in Ingress, in via Montaldo un PokeStop si trova su/dentro un tondo di ceramica (che ricorda Luca Della Robbia) che adorna una palazzina degli anni Venti.

IMG_20160721_091041IMG_20160721_090956

Un altro PokeStop è la dépendance del neogotico Castello Mackenzie (a sua volta una palestra).

IMG_20160721_090817IMG_20160721_090903

La stazione della ferrovia Genova-Casella (anch’essa degli anni Venti) e una seconda edicola della Madonna, proprio di fronte, contengono un PokeStop:

IMG_20160721_091309IMG_20160721_091225

La palestra di piazza Manin sembra essere dentro il giardino (privato) delle edizioni GGgallery di via Assarotti è contenuta in un arco dall’aspetto (apparentemente) anonimo:

IMG_20160721_091508IMG_20160721_091409

Proseguendo verso il centro, un’altra decorazione di portale – questa volta ottocentesca – in via Assarotti contiene un altro PokeStop:

IMG_20160721_160129IMG_20160721_160213

Puntate precedenti[Vita digitale] La Maddalena di Canova in Second Life costa L$9
[Fotogalleria] Giorni di un futuro passato, CARIGE in Second Life (2007)
La città analoga, Genova in Second Life
Intervallo: ancora Arte Genova 2010, questa volta su SecondLife
[Vita digitale] Assarotti, all’Immacolata un matrimonio in HD
[Vita digitale] Come passa il tempo! Genova su Myspace, 2008-2014
Vita digitale: i musei della duchessa sono online su Google Art Project
Vetrine: delusioni moderne a Marassi, “Sembravi meglio su Facebook”
Vita digitale: De Ferrari, disegnare all’aria aperta sul tablet
E cento altri post sul tema, che attendono solo un clic

Commenti disabilitati su [Vita digitale] Mappare l’impossibile: la città in Pokémon GO – Manin

[Foto / Aggiornato] Street art: Tiler, il piastrellante

Posted in arte by circospetto on 19 luglio 2016

Commenti disabilitati su [Foto / Aggiornato] Street art: Tiler, il piastrellante

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: