circospetto! genova da un altro punto di vista

[Vita digitale] Come passa il tempo! Genova su Myspace, 2008-2014

Posted in città, vita digitale by circospetto on 23 gennaio 2014

L’immagine vintage è stata recuperata dal sito di Titti Cimmino, che nel 2008 ne aveva provvidenzialmente salvato una schermata; quella grigia è di oggi. Scriveva uno dei tanti siti che hanno dato l’annuncio dell’hub cittadino: 

Su MySpace.com, Genova sarà rappresentata dal punto di vista delle istituzioni, che proporranno agli utenti contenuti, appuntamenti, riflessioni, ma sarà soprattutto raccontata attraverso il contributo dei suoi “amici”.
L’hub di Genova, pertanto, non sarà semplicemente un punto di incontro ma una comunità in continua evoluzione. Gli utenti, infatti, sono invitati a esprimere le proprie idee, proporre eventi, dare voce alle numerose iniziative e al fermento della città , a raccontare la personale idea di città attraverso la propria creatività , con contributi video, foto, proposte artistiche.

Genova su Facebook (2014)

Lo spunto per andare a dare un’occhiata alla soffitta digitale di qualche anno fa è nata da un articolo del Secolo di oggi, che predice la prossima decadenza di Facebook, che ha sostituito Myspace nei cuori e nelle menti degli utenti:

Facebook è come un’epidemia che si diffonde fino a decimare l’80% dei suoi iscritti in pochi anni. L’analisi catastrofica arriva da uno studio condotto da due dottorandi della prestigiosa Università americana di Princeton.
La ricerca è di John Cannarella e Joshua Spechlere che hanno adottato il modello epidemiologico e analizzato anche l’esperienza di ascesa e caduta di altre piattaforme come MySpace, precursore di Facebook, che nel giro di quattro anni, dal 2007 al 2011, è passato dall’apice del successo al vertiginoso calo.

Myspace Italia ha chiuso l’anno dopo il lancio dell’Hub comunale, passato a Facebook. E a oggi, anche sulla nuova piattaforma, il Comune non è ancora riuscito a raggiungere il traguardo ottimista individuato per Myspace, quello di connettersi con gli allora 40mila iscritti: il bilancio a oggi su FB è “14.196 “Mi piace” · 216 ne parlano · 9.286 were here”.

Uh, e GeoCities, uno dei siti più visitati del 1997? Acquisito da Yahoo! per più di tre miliardi e mezzo di dollari nel 1999, chiuso nel 2009. E anche lì c’era parecchia Genova, come – ad esempio – Roberto Quaglia, che nel 1996 afferma in consiglio comunale:

un’adeguata presenza su Internet, oggi, in particolare sul World Wide Web, permetterebbe a Genova di rendere istantaneamente accessibile a chiunque nel mondo utilizzi un computer un’efficace presentazione della città, comprendente saggi scritti di ogni genere (storici, economici, sociali, turistici, ecc.), fotografie a volontà, nonché filmati e brani musicali (ad esempio musica folclorista), e addirittura un questionario, in linea, mediante il quale sarebbe offerta a chiunque nel mondo la possibilità di prenotare senza alcuna fatica le proprie vacanze a Genova.
la quantità di informazioni che si possono rendere disponibili su Internet è direttamente proporzionale alle capacità di disco fisso del computer (il “server”) che fornisce l’allacciamento ad Internet, e che tale capacità è ormai tale che su un singolo disco fisso si possono archiviare documenti nella quantità pari a quella di migliaia e migliaia di volumi cartacei

Genova su GeoCities (1996)

Annunci

Commenti disabilitati su [Vita digitale] Come passa il tempo! Genova su Myspace, 2008-2014

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: