circospetto! genova da un altro punto di vista

C’è grossa crisi e il festival Circumnavigando chiede solidarietà

Posted in città by circospetto on 10 aprile 2013

Circumnavigando a San Lorenzo.jpg

Foto dall’album di Circumnavigando 2012 su Facebook

Scrive Sarabanda, l’associazione che da anni organizza la popolare manifestazione di micro-circo e teatro di strada nella pagina della comunità su Facebook:

Ogni giorno la situazione economica pesa sulle nostre teste, la società si trova a fare fronte alle tante difficoltà date proprio dal fatto che la crisi ormai dilaga in tutti i settori, anche tra quelli di base come quello sanitario e sociale.

Il Bel Paese sembra non riuscire ad uscire da una melmosa situazione che paralizza gli italiani, che vittime della stupidità di pochi – o di molti (tanto il risultato è lo stesso) – non possono più godere del loro stesso magnifico, grandioso, importante, centrale, Paese fatto si Storia e CULTURA. 

Pozzo di Cultura allo stato puro, la nostra amata penisola fa i conti con un’industria allo stremo e un tessuto sociale volto a sancire l’ego di chi ancora ne riesce ad avere uno, facendo finta (perché?) di non vedere che proprio quella Cultura che permea ogni sua fibra…”sazia come un PANINO” ed è gustosa come una sana risata.

Nel 2012, in Italia, il comparto culturale ha registrato dati rilevanti che dovrebbero attirare soprattutto l’attenzione dei nostri governatori: 74 miliardi di euro di utile, 12.000 persone impiegate, praticamente il 5,4% del PIL del paese… A fronte di tutto ciò destiniamo ad essa forse l’1% annuo delle risorse, fanalino di coda in Europa ce la giochiamo con la Grecia (e basta, dopo di noi non c’è più nessuno!).

Volendo tornare al nostro “piccolo”, a Genova, alla Liguria, sappiamo bene che nonostante tutto “noi qui ci si continua a difendere”, e che fortunatamente rimaniamo ancora un territorio ricco di spunti culturali importanti…tra i quali ci concediamo la presunzione di annoverare anche il nostro Circumnavigando Festival.

Da 13 anni e più Sarabanda è impegnata sul fronte degli spettacoli dal vivo, con il Teatro, il Teatro di Strada ed il Circo Contemporaneo e, ogni anno sempre di più, è felicemente appagata dal calore crescente che il pubblico gli dimostra, dagli occhi dei bambini, dei ragazzi, dall’attesa impaziente dei genitori che accompagnano i loro figli, o dei nonni che insieme ad i nipotini si portano la sedia per godersi meglio lo spettacolo. Per non parlare delle altrettanto impazienti telefonate che riceviamo e in cui ci viene chiesto anzitempo il programma, o delle e-mail che riceviamo con calorose parole di dispiacere per l’assenza dello spettacolo a Capodanno, o del Tendone da Circo.

Anche noi, come tutti, VOGLIAMO E DOBBIAMO ANDARE AVANTI, RESISTERE. Chi fa questo mestiere sa che oggi è più che altro una fede, una militanza. Le risorse sempre più risicate di anno in anno ci costringono a scelte difficili, a scelte che hanno lo scopo di “tagliare”, che in fondo ci snaturano.

Sappiamo che non vogliamo più dire no al mitico Tendone da Circo, al Cirque Solo’, ai Ribolle, ai Lanchilonghi, e ai tanti artisti che da ogni parte d’Europa lo hanno popolato fino a qui. Per non parlare della mostra fotografica di Laura Milone, alla bigliettaia con il naso rosso, alla staccionata e allo zucchero filato che negli ultimi inverni genovesi stavano ricominciando ad essere un “must”.

Tutto questo sappiamo avere un senso, decine e decine di persone impiegate, centinaia e centinaia di spettatori felici, artisti che lavorano e portano finalmente i loro spettacoli anche a Genova (magari dopo essere passati da La Villette di Parigi), e una città florida, che reagisce, si diverte, si distrae, che ha un luogo accogliente e sempre nuovo a disposizione di tutti nelle ventose serate pre-durante-post natalizie…e cresce.

Se mai qualcuno avesse voglia di contribuire ed essere parte attiva in tutto questo, anche con una cifra più o meno simbolica, potrà farlo con una donazione all’Associazione. Vi ripagheremo con quello che ci viene meglio: tanti spettacoli emozionanti, divertenti, coinvolgenti…ed una tessera che vi assicura un biglietto ridotto a tutti i nostri spettacoli festivalieri.

Per chi non lo sapesse ancora, la nostra sede operativa è in via San Luca 11/2 (Ge), ci troverai lì se vorrai.

Boris, Sabrina, Barbara

ASSOCIAZIONE CULTURALE SARABANDA
via San Luca 11/2 Genova
010 8600232
info@sarabanda-associazione.it
www.sarabanda-associazione.it

Commenti disabilitati su C’è grossa crisi e il festival Circumnavigando chiede solidarietà

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: