circospetto! genova da un altro punto di vista

De Ferrari, regaliamo una risma di carta all’Ora per la Pace

Posted in città by circospetto on 11 dicembre 2012

risma1.jpg

Da oltre dieci anni ci troviamo ogni mercoledì dalle 18 alle 19 sui gradini del ‘palazzo del G8′, a protestare contro tutte le guerre, contro le spese militari, per la libertà ed i diritti dei popoli, scrive l’Ora in silenzio per la pace: “Per Natale, regalaci una risma di carta!”

Da oltre dieci anni ci troviamo ogni mercoledì dalle 18 alle 19 sui gradini del “palazzo del g8”, a protestare contro tutte le guerre, contro le spese militari, per la libertà ed i diritti dei popoli
A ricordare ai passanti che la guerra in Afghanistan continua da dieci anni, ed è inutile, illegale e criminale.
Ci siamo spesso sentit* stanch* e sfiduciat*, ma abbiamo mai interrotto la nostra protesta.
Vuoi aiutarci a continuare?
Ti chiediamo un “dono natalizio” un po’ insolito: una risma di carta che potrai consegnarci durante la nostra protesta del mercoledì.
La utilizzeremo per continuare a ricordare ai passanti che un mondo senza guerre è necessario.

Grazie.

Questo il testo del volantino che verrà distribuito mercoledì 12 dalle 18 alle 19 sui gradini di Palazzo Ducale: 

SBILANCIAMOCI! 29 miliardi per il lavoro la pace e l’ambiente

Presentata la manovra 2013 contro rendite e privilegi. Mentre Palazzo Chigi annuncia nuovi tagli alla salute e non rinuncia ai nuovi cacciabombardieri F35 Aliquota Irpef al 75% per i redditi sopra al milione. Tassa sui profitti al 23% come in Europa. Ferrovie per i pendolari. Reddito minimo e abolizione dei Cie
Ecco alcune delle proposte del rapporto di Sbilanciamoci!, suddivise per ambiti di intervento:

Giustizia e legalità fiscale

  • Tassa sui milionari. Introduzione di un’aliquota Irpef del 75% sui redditi al di sopra del milione di euro. Gettito addizionale: 1 miliardo e 400 milioni di euro.
  • Rendite finanziarie. Portare la tassazione di tutte le rendite al 23%, soglia che accomuna i grandi paesi europei e non presenta rischi di fughe di capitali. Si otterrebbero almeno 2 miliardi di euro.
  • Ambiente e sviluppo sostenibile
  • Riduzione stanziamenti grandi opere. Cancellazione del finanziamento di 2,7 miliardi di euro destinato dalla Legge di Stabilità 2013 alle grandi opere.
  • Ferrovie locali per i pendolari. 1 miliardo di euro per l’ammodernamento e il potenziamento delle linee locali di collegamento all’interno dei cosiddetti Sistemi Locali del Lavoro.

Disarmare l’economia, costruire la pace

  • Riduzione dei programmi d’arma. Cancellazione del programma di produzione dei 90 cacciabombardieri F35, dei 4 sommergibili Fremm e delle 2 fregate Orizzonte. Risparmio: 800 milioni di euro.
  • Riduzione delle spese militari attraverso il ridimensionamento degli organici delle forze armate a 120mila unità. Entrata: 4 miliardi di euro

Welfare e diritti

  • Chiusura dei Cie. Con i 236 milioni previsti nella Legge di Stabilità 2013 per l’attivazione di nuovi Centri di Identificazione ed Espulsione si potrebbe finanziare un programma nazionale di inclusione sociale per i migranti.
  • Cancellazione dei fondi alle scuole private e del buono scuola. Si risparmierebbero 500 milioni di euro dall’eliminazione dei sussidi pubblici alle scuole private, in modo da utilizzare le stesse risorse per rilanciare la scuola pubblica.

L’impresa di un’economia diversa

  • Sostegno ai redditi dei lavoratori, delle famiglie e dei disoccupati attraverso una serie di misure:

a) introduzione della 14° per i pensionati sotto i mille euro lordi mensili;
b) reintroduzione del Reddito minimo d’inserimento per i disoccupati e per chi non gode di altre forme di ammortizzatori sociali;
c) indennità di disoccupazione (della durata di 6 mesi con l’80% dell’ultima retribuzione) per tutti i co.pro monocomittenti sotto la soglia retributiva di 23mila euro lordi l’anno;
d) recupero del fiscal drag. Stima della spesa: 5 miliardi di euro.

Annunci

Commenti disabilitati su De Ferrari, regaliamo una risma di carta all’Ora per la Pace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: