circospetto! genova da un altro punto di vista

Arnaldo Bagnasco (1936 – 2012)

Posted in notizie by circospetto on 22 luglio 2012

Scrive Giuliano Galletta sul Secolo di oggi:

«Anche lo spettacolo deve ritrovare i legami con le proprie origini. Mi piace immaginarlo come in una sequenza dei “Vitelloni” di Fellini: tutti i provinciali attratti come falene dal sogno romano, all’improvviso sentono una forza che li richiama in senso opposto. E tornano per ripartire dalle radici».

Così Arnaldo Bagnasco, morto ieri a 76 anni nella sua casa di campagna a Chiusa Pesio, in una intervista del 1993 al Secolo XIX in cui ricordava l’originale e forse eccentrico contributo di tanti liguri, da Claudio G.Fava a Carlo Freccero, Enrico Ghezzi e Fabio Fazio, alla trasformazione della televisione italiana, parlava un po’ anche di se stesso.

Stefano Bigazzi, Repubblica:

Un curriculum, il suo, che ha nella lunga militanza in Rai il periodo più intenso, tra l’attività di scrittore e sceneggiatore, per il teatro e la televisione (tra tutti i lavori lo sceneggiato Ligabue, con Cesare Zavattini, per la regia di Salvatore Nocita e l’interpretazione di Flavio Bucci nell’ultimo scorcio degli anni Settanta) e  –  significativa presenza  –  la conduzione del programma Mixer Cultura, quindi il ritorno a casa per assumere la direzione di Rai Tre per la Liguria.

Altri video dopo il salto. 

Commenti disabilitati su Arnaldo Bagnasco (1936 – 2012)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: