circospetto! genova da un altro punto di vista

Viaggi nel tempo: Maurizio Menduni, “Diva Diva Disco Dance” (1989)

Posted in città by circospetto on 12 agosto 2011

Video del compleanno 1989 del famoso locale di piazza Tommaseo, realizzato l’anno dopo la pubblicazione di Dove andiamo a ballare questa sera? Guida a 250 discoteche italiane di Gianni De Michelis, socialista non ignoto alle notti genovesi e primo ministro a occuparsi (almeno in pubblico) di un argomento del genere (Mondadori, L. 22.000) . Col passare degli anni l’onda del popolo delle pensioni e dei BOT, che scende da Albaro, lo ha trasformato in una banca. Il volto del locale era Cristina Genova, scriveva Rita Lucido su Repubblica nel 2006: 

Un nome, quest’ ultimo, che non ha bisogno di presentazioni. Quasi tre decenni di aneddoti mondani parlano per lei, sovrana delle ore piccole sulla passerella di momenti e luoghi che hanno fatto epoca. Correva il 1978 quando Cristina tornò da San Francisco, terra di cultura alternativa, dove era naturale usare l’ aereo come un taxi per trascorrere la notte allo Studio 54 di New York City. La temperie della disco music era al culmine, fenomeno travolgente, da portare in Europa quasi fosse un fantasioso bagaglio a mano. Le bionde chiome in abito da sera, tornate nel vecchio continente, diventarono così ambasciatrici della buona novella dance, da Saint Tropez a Santa Margherita Ligure, a Rimini. Dove c’era vita, c’era Cristina, seguita da un codazzo di amici e ammiratori mentre annaffiava le notti con fontane di champagne, si “strappava” gli abiti danzando sul cubo, creava aneddoti e alimentava il gossip. Un cammino da dea itinerante, destinato a trovare posa il 18 settembre del 1981, data d’ inaugurazione dell’ Anyway, locale ancora oggi rimasto leggendario. Proprio come il Diva di Piazza Tommaseo e il Bulli e Pupe di Sampierdarena, avventure successive, segni che andavano ad aggiungersi a quelli lasciati tra gli altri sul Covo di Nord Est di Lello Liguori, sul Babilonia di Albisola, sulla Polveriera del Righi. Ultimi graffi sulla notte.

Annunci

Commenti disabilitati su Viaggi nel tempo: Maurizio Menduni, “Diva Diva Disco Dance” (1989)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: