circospetto! genova da un altro punto di vista

Dumpster diving: a caccia di libri nelle campane dei quartieri alti

Posted in città by circospetto on 31 luglio 2010

Perché, probabilmente, frutta più libri dei quartieri popolari. E, a giudicare dalle pile di “prede” che occupavano i sedili posteriori dell’auto, è un’idea che funziona. In fondo, chi può incolpare qualcuno che “salva” i libri dal macero?

Puntate precedenti“Salvare” i libri dalle campane del riciclo è bene: Cristoforo Santacroce
Se un paio di scarpe nuove vuol dire un nuovo paio di scarpe usate

Annunci

Commenti disabilitati su Dumpster diving: a caccia di libri nelle campane dei quartieri alti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: