circospetto! genova da un altro punto di vista

La cola etnica è “tarocca”? I contanti non hanno nazionalità!

Posted in città by circospetto on 4 maggio 2010

Lo si nota anche nelle piccole cose: l’Inca Kola si fabbrica dal 1910, scrive Wikipedia, ed è

una bevanda gassata molto popolare in America latina, originaria del Perù. Questa cola, pur non avendo stessa fama delle cola di proprietà delle multinazionali, è abbastanza diffusa nei mercati dell’America meridionale tra le specialità mondiali. Il suo sapore zuccherino è assimilabile a quello di un chewing gum. Il suo colore è giallastro, è confezionata in bottiglie in vetro o in plastica di diverse grandezze, e in lattine dello stesso colore, orlate da un disegno Inca. A partire dal 2005, Inca Kola è venduta nei supermercati statunitensi in bottiglie da due litri, lattine e bottigliette individuali.

“In Italia, a volte è disponibile in alcuni negozi che vendono prodotti alimentari esteri”, aggiunge la voce. Ed è in casi come questo che l’immigrato – se spende – diventa una risorsa per il mercato. Importare una bevanda dall’altro capo del mondo costa. E così, in quei negozi – sempre più diffusi nel centro storico – ne è arrivata una versione che costa meno, quella nella foto che apre il post. Costa meno anche perché, se si va a leggere l’etichetta,  si scopre che è fatta a Calizzano, in provincia di Savona. I colori sono gli stessi, la grafica è simile, ma la K e la C si sono scambiate di posto.

La produce l’Acqua Minerale di Calizzano S.p.A sul cui sito, però, non siamo riusciti a trovare nessun cenno a questa “bebida refrescante” nostrana. (Se ci riuscite voi, mandateci il link!). Per avere un’idea dell’importanza culturale, più forte un tempo, dell’Inca Kola ecco un paio di spot anni Sessanta. Il primo è stato girato, spiega la voce narrante, in un “Machu Picchu di cartone”, il secondo aspira invece alla modernità yé-yé del consumismo.

Puntate precedentiCaricamento: Mc Latino’s FAST FOOD, l’avanzata del salchipapa
Senza parole: “Tango a Palazzo Ducale” + Lucio Fontana

Advertisements

6 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Xavier said, on 4 ottobre 2011 at 02:40

    Ciao, volevo informare chi ha posto il post Che la inca kola originale, ovvero quella prodotta in Peru non puo essere importata nella comunita europea poiche Purtroppo contiene un colleague chiamato emulsio 125 Che ha un valor massimo PERMESSO in italia di 151, mentre la original supera I 300, quindi la inka cola group Si e’ creata appositamente per tutte le persone provenienti da questa nazione Che nonostante le varie copie Che potevano comprare in giro per l Europa nessuna di queste le assomigliava lontanamente, quindi direi di ringraziare la inka cola group e la font calizzano per aver riprodotto in maniera ” quasi uguale” questa fantastica bevanda, Che oserei chiamare LA ORIGINALE PERMESSA IN EUROPA! Con questo vi saluto, soprattutto a chi ha voluto fate cattiva pubblicita non sapendo che comunque sia sono I clienti a scegliere e se preferiscono la bevanda Che avete posto nella foto vuol dire Che e’ la piu buona o intendete dire Che I peruani non sanno riconoscere cosa sia meglio per loro??? Rispondete perche mi interessa capire se volete offendere il palato di questo popolo o solo fare cattiva publicita a delle persone Che Si sono dedicate al massimo per non fare mancare questa buonissima e gustosissima bevanda a tutti coloro Che per un motivo o per l altro sono dovuti andare via dal Peru e venire in Europa!!!

    Mi piace

  2. gianmario disingrini said, on 7 novembre 2011 at 14:24

    IMITAZIONE TAROCCA DELLA……..originale inca KOLA ……no inka COLA …… I colori sono gli stessi, la grafica è simile, ma la K e la C si sono scambiate di posto FATECI CASO!!!…….la inka COLA TAROCCA ….non ha gas ne gusto fa SCHIFO!!!! in confronto a QUELLA DEL PERU ORIGINALE ,è 1 sottomarca da discaun come LIDL ecc……………….L’ITALIA NON AVRA’ MAI NE PRODURRA’ MAI I PRODOTTI PERUVIANI COME MANGO ,FRUTTI TROPICALI SALSE ,MATE DE COCA ECC ……andiamo tutti a LIMA PERU …….e poi ci sono le ragazze peruviane che sembrano come POCHAONTAS sono stra figh…e

    Mi piace

  3. oscar ariche said, on 3 settembre 2012 at 21:30

    cero que es tarocada io litigado tante volte per que volebo sapere por que ma dai una cosa per altra, allora, la ,originale costa tanto perque e importada dal peru ok vabene, per que questa que no es la vera inca kola costa igual que la originale vol dire que es un furto a le nostre tasque, comunque faro una campana con tute le miei connacionale per far abazare y preci por que no es posible cuando mvado a mangiere al restaurante me fanmno pagare 7 euro gracie quido escusa por le scrita

    Mi piace

  4. Raul said, on 18 ottobre 2012 at 11:51

    Caro Xavier Said,se io aplicasse il tuo ragionamento al parmigiano reggiano e visto che costa carissimo in argentina,facciamo il PARMIGGIANO REGIANO (CON LE G AL CONTRARIO) in modo che nostri amici italiani in argentina possano godersi un prodotto simili,vedrai che succede…caro xavier said con tutto il rispetto che meriti questo si chiama CONTRAFFAZIONE altro che buonismo verso questo meraviglioso popolo.

    Mi piace

  5. Anonimo said, on 20 dicembre 2012 at 21:27

    La inca Kola fatta in Italia non la compra quasi nessuno per il fatto che non neanche un po’ ugualiato al originale …VOGLIAMO L’ORIGINALE!!!!

    Mi piace

  6. Anonimo said, on 4 aprile 2013 at 17:42

    caro Xavier said tu che sai tutti i valori permessi e quelli non permessi in italia non e che tu ai a che fare con sta minchia di inca kola perche ti diro la verita io ne ho bevute 2 di inca kola come la chiamate voi e ti diro che ho trovato molto piu buona e molto piu gassata l’altra quella con la scritta INKA COLA imbottigliata per conto di virgilio .sas non e che niente niente siete la copia della copia?? comunque non aprofittate delle brave persone che sono emigrati chi per un motivo e chi per unaltro solo a scopo di lucro se ne esiste una perche farne unaltra (( premetto non so chi ha copiato chi ( io credo tu sei arrivato secondo perche senno la chiamavi tu INKA COLA e no inca kola ) ma come dice gianmario disingrini la inka COLA TAROCCA ….non ha gas ne gusto fa SCHIFO!!!! ma io che ho provato le 2 bevande ti dico che una era molto ma molto piu buona rispetto a l’altra

    Mi piace


I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: