circospetto! genova da un altro punto di vista

“Navigare necesse est”: Foce, lo spostamento e il restauro della statua

Posted in città by circospetto on 3 aprile 2010

AIMG_8709

La statua del “Navigante” dello scultore Antonio Morera (1888-1964), spostata dalla sua sede poco prima dei lavori per la ricopertura del Bisagno, è tornata (quasi) al suo posto davanti al mare, all’ingresso della Fiera. Una squadra della ditta Sciutto, con l’aiuto di un pontone e di una gru Vernazza, l’ha trasportata dal suo ricovero temporaneo davanti a piazza Rossetti sino ai piedi dell’arco, dove viene restaurata da Axel Nielsen. Ancora qualche settimana di lavoro, dunque, e il gigante di marmo potrà fare ancora un passo, uno dei suoi, e tornare nella sua cornice di rossa pietra di Finale a proclamare, come Pompeo, che il vivere non è necessario quanto il navigare.

Puntate precedentiIntervallo: Foce, spostato “Il navigante” di Antonio Morera
Foce, “Il navigante” di Antonio Morera sta per tornare al suo posto

Commenti disabilitati su “Navigare necesse est”: Foce, lo spostamento e il restauro della statua

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: