circospetto! genova da un altro punto di vista

Notte dei Musei, a Palazzo Rosso il puzzle più antico del mondo

Posted in eventi by circospetto on 24 maggio 2009

Palazzo rosso dissected puzzle

Sabato scorso (non ieri, una settimana prima) per la quinta edizione della Notte europea dei musei, nei musei genovesi si è giocato (tra le altre cose) con giochi storici: giochi dell’oca d’epoca, legati a temi politici come la Rivoluzione francese, Napoleone e il Risorgimento all’Istituto Mazziniano, a giochi della Roma antica al Museo d’archeologia ligure, e a giochi tra la fine del Seicento e l’inizio dell’Ottocento a Palazzo Rosso, in via Garibaldi.

Uno di questi era Europe divided into its kingdoms &c. (circa 1760), considerato il puzzle più antico della storia dei puzzle antichi.

John Spilsbury, prospero editore londinese di carte geografiche, a un certo punto della sua carriera “inventa” quello che oggi conosciamo come puzzle: monta su legno le sue stampe colorate a mano e le fa ritagliare seguendo i confini dei paesi per “facilitare l’insegnamento della geografia” ai rampolli della nobiltà. L’aspetto è molto diverso da quello dei puzzle di oggi: i singoli pezzi, ad esempio, non s’incastrano uno nell’altro perché lo scopo del gioco è fornire un mezzo –  anche qui –  per “istruire divertendo”, non un rompicapo. Ma si tratta dell’inizio fortunato di una moda che si diffonderà nel secolo successivo in tutto il mondo.

Puntate precedenti

Notte dei Musei 2 la vendetta, stasera al polo museale di Pegli

Commenti disabilitati su Notte dei Musei, a Palazzo Rosso il puzzle più antico del mondo

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: